Il punto pavone

Il punto pavone è un punto a maglia molto grazioso, che può essere usato per realizzare scialli, cappelli, maglioni, ecc. La lavorazione è piuttosto semplice ma in grado di creare un interessante effetto ondulato che dà movimento al punto e lo rende perfetto per tante creazioni. 

Blog e lavori a maglia, un modo per essere vivi e felici

Qual è il legame che esiste tra blog e lavori a maglia? Perché se ne apre uno? A queste domande ha risposto Christian, membro dello staff del negozio online Dilanaedaltrestorie, questo è il suo punto di vista.

Tipologie e materiali dei ferri

Si fa presto a dire ferri! In realtà tipologie e materiali dei ferri sono più di uno e, per chi è all'inizio, possono creare confusione e possono far sorgere qualche dubbio. 

UncinettoDay: il 18 aprile a Milano è protagonista il crochet

Il 18 aprile 2015 è una data importante per tutti gli appassionati di uncinetto: a Milano si terrà l'UncinettoDay, durante il quale si proverà a creare la coperta all'uncinetto più grande del mondo. Ma non solo, sono tante le iniziative organizzate nel corso di questo evento: eccone un assaggio.

Il punto coste oblique

Il punto coste oblique è un punto a maglia tanto semplice da realizzare quanto grazioso dal punto di vista estetico. Si lavora su un motivo di quattro ferri ed è caratterizzato da una lavorazione con coste in rilievo che si sviluppano in senso obliquo. Adatto a tanti progetti, è un punto reversibile che può essere impiegato con successo per lavorare, ad esempio, sciarpe, cuscini o cappelli. 

Il punto andaluso

Il punto andaluso è molto semplice da lavorare ma garantisce un grazioso effetto visivo. Si ottiene ripetendo sempre lo stesso motivo costruito su quattro ferri e può essere usato per realizzare maglie, borse, coperte e tante altre creazioni a maglia. 

Come fare le diminuzioni nei lavori a maglia

Dopo aver passato in rassegna le principali tecniche per gli aumenti, è arrivato il momento di conoscere i metodi usati per diminuire il numero di maglie presente sui ferri. Come accade nel caso degli aumenti, anche nelle diminuzioni si procede solitamente sul diritto del lavoro e, nel caso di diminuzioni continue, si fanno ogni due ferri. Ecco dunque come fare le diminuzioni e quali sono le tecniche più frequenti.

Come fare gli aumenti nei lavori a maglia

Nei lavori a maglia occorre spesso dover aumentare (o diminuire) il numero di punti che si stanno lavorando. Accade praticamente tutte le volte che si lavora qualcosa che non ha forma quadrata o rettangolare... in pratica, fatta eccezione per sciarpe, tappeti, presine da cucina e coperte, se si vuole lavorare a maglia è essenziale conoscere le tecniche di aumento. Ecco quindi come fare gli aumenti e quali sono i metodi più comuni.