Cosa serve per lavorare a maglia?

Ti piacerebbe poter creare con le tue mani accessori e abbigliamento alla moda, su misura per te e unici?

Con un po’ di costanza e di esercizio potrai presto ammirare e indossare le tue prime creazioni. Prima di cimentarti con l’affascinante arte del lavoro a maglia mettiti comodo e dai un’occhiata a cosa serve per lavorare a maglia.

La cassetta degli attrezzi

Per iniziare a sferruzzare hai bisogno di pochi, economici, attrezzi. Essenzialmente, avrai bisogno di:
  • una coppia di ferri a una punta
  • un filato.
Lavorare a maglia

Tutto qui? Sì, almeno per imparare i primi punti. Ci sono però altre cose da sapere per poter iniziare con il piede giusto. Infatti, ogni filato va lavorato con un tipo diverso di ferro. Ciò dipende in particolare dallo spessore del filato che deve essere simile al diametro dei ferri. Per semplificare, un filo sottile va lavorato con un ferro dal diametro piccolo, mentre un filo spesso richiede un ferro più grande.

Sulla confezione dei filati è quasi sempre riportato il numero dei ferri consigliato, perciò si ha un’indicazione di massima sul tipo di ferro di cui abbiamo bisogno.

Accessori utili 

Altri accessori utili tanto per i principianti quanto per gli esperti e da tenere preferibilmente a portata di mano quando si lavora a maglia sono:
  • un metro da sarta
  • un uncinetto
  • carta e penna
  • forbici
  • ago da lana.
Ago da lana


Specie quando si lavora a maglia a più riprese o quando si deve tenere il conto del numero di punti lavorati può essere utile prendere un appunto per non perdere il filo (letteralmente!). L'uncinetto accorre in nostro aiuto, invece, quando capita di far cadere una maglia durante il lavoro. Il metro da sarta è un altro accessorio fondamentale che serve per lavorare a maglia: ci permette di misurare il progresso del lavoro e di prendere le misure quando vogliamo creare un capo personalizzato. L’utilizzo delle forbici è piuttosto intuitivo e, insieme a queste, nella cassetta degli attrezzi non dovrebbe mai mancare un ago da lana, uno strumento di cui non si può fare a mano per completare il lavoro e cucire insieme le varie parti lavorate per comporre maglioni, pantaloni, borse, ecc. 

Una volta che si hanno a disposizione tutti questi strumenti si può iniziare a lavorare, partendo dai punti fondamentali: il diritto e il rovescio