Come fare il cambio di colore nei lavori a maglia

Sapere come fare il cambio di colore nei lavori a maglia è fondamentale per essere in grado di realizzare uno schema che prevede l'utilizzo di due o più filati di colore diverso. Che si tratti di una semplice lavorazione a righe orizzontali o che si debba creare un disegno più elaborato non importa: la tecnica da utilizzare per il cambio di colore è sempre la stessa. 

Come fare il cambio colore


Giunti nel punto del lavoro in cui lo schema richiede di inserire il secondo colore, bisognerà smettere di usare il primo gomitolo e iniziare ad usare il nuovo. Ma come fare? Il modo più semplice per fare il cambio colore ci permette di trasportare il nuovo colore all'interno del lavoro senza dover tagliare i fili (e quindi senza doverli poi nascondere a lavoro finito). 

Questa tecnica consiste nel passare sul ferro di destra la prima maglia senza lavorarla, prendendola a diritto. Tenendo i fili dei due gomitoli ben tesi, bisognerà passarli entrambi sul davanti del lavoro, come se si dovesse lavorare un rovescio, facendo un movimento dal basso verso l'alto. Ora che i due fili sono inseriti nel lavoro, bisognerà riportare la prima maglia sul ferro di sinistra. A questo punto si potrà iniziare a lavorare ogni punto con il nuovo colore

Lavoro a maglia di due colori
Fonte: Flickr - Kara
La stessa tecnica (passare la prima maglia sul ferro di destra senza lavorarla, inserire entrambi i fili tra la prima e la seconda maglia e ripassare sul ferro di destra la maglia non lavorata) può essere usata man mano che si prosegue nella lavorazione nel caso in cui il primo colore utilizzato dovrà essere usato di nuovo. In questo modo entrambi i fili vengono trasportati lungo tutta la lunghezza della lavorazione senza essere visibili. Naturalmente, il cambio di colore andrà effettuato sempre dallo stesso lato del lavoro (generalmente sul diritto).